29 gennaio 2012

ghirigori per fare ordine dentro il caos

continua la mia collezione di flussi di parole e immagini
oggi è la volta del filosofo Walter Benjamin
tratto dall'inserto La domenica di Repubblica pag.34



(...) Possedeva taccuini per ogni occasione. C'era quello in cui annotava i libri più letti e quello in cui conservava le citazioni che avrebbero potuto servirgli in futuro, quello per gli schemi e i piani di lavoro, e quello in cui finivano arborescenze di parole e costellazioni di pensieri come quelle relative a Proust, Baudelaire o Karl Kraus.



Documenti preziosissimi che evidenziano il modo di procedere del filosofo che avanza per approssimazioni successive, accumulando idee, organizzando il tutto per temi e argomenti, alla ricerca di una presentazione appropriata del pensiero. (...)



p.s.
grazie a osvaldo larosa
per avermi segnalato l'articolo :)

3 commenti:

Fab ha detto...

Ho due tre taccuini anche io... ma non riesco a dividerli per argomenti/idee o altro. Ci metto dentro tutto quello che mi viene in mente... forse devo ancora trovare il mio modo di "ordinare" nel caos? ciao Fabiana

roberta buzzacchino ha detto...

Ciao Fab, il momento dell'ordine prima o poi arriverà ;)

Come scrive Friedrich Nietzsche "Bisogna avere ancora un caos dentro di sé per partorire una stella danzante"

a presto
r

Fab ha detto...

Spero che tu abbia ragione! Anche il mio blog riflette questo "caos"! :-)