18 gennaio 2008

storie di mind mappers #1

è sempre stimolante leggere le storie di persone
che, come me, hanno scelto una metodologia innovativa
per sviluppare le proprie potenzialità
sia nella vita privata che professionale

alberto martinez ha raccontato la sua storia
a brian s. friedlander facendo riferimento
a casi concreti in cui utilizza le mappe mentali
nel proprio lavoro e insieme ai colleghi

la cosa che più mi ha colpito è che alberto
ha incominciato ad utilizzare le mappe mentali
ai tempi della scuola superiore perchè il suo insegnante
era lettore e "seguace" di tony buzan

è proprio vero che gli insegnanti
possono lasciare il segno nella tua vita!


alberto ha da poco un blog mindmapping everywhere
attraverso cui condivide la sua conoscenza
e pochi giorni fa ha gentilmente dedicato un post al mio blog :)

trovo il blog di alberto interessante
perchè è scritto in modo fresco e diretto
e lancia un semplice e chiaro messaggio
che condivido pienamente
puoi disegnare una mappa mentale ovunque
anche su un tovagliolino di carta sorseggiando un cafè ;)



grazie alberto e... keep in touch!

3 commenti:

Berttuco ha detto...

I would say, thanks indeed for your comment, Robert. It is nicely written. I am a great support of your outstandard blog.
Thanks for the post.
One of the funny things you can get from mindmapping is the interesting people you can meet, that is your case.
Best Regards

Berttuco ha detto...

Muchas gracias amiga

roberta buzzacchino ha detto...

hola! amigo :)